Navigazione veloce

Gli studenti del Rossi a Futura

Un gruppo di studenti dell’ITIS Rossi ha partecipato a “Futura”, evento di tre giorni promosso dal MIUR e svoltosi a Bologna dal 18 al 20 gennaio per la diffusione e la condivisione delle buone pratiche scolastiche in ambito digitale mediante attività di formazione, dibattiti e scambio di esperienze.
In particolare alcuni nostri studenti si sono cimentati in gare di robotica che si sono tenute nell’area “Robot Circus” di Piazza Maggiore; invece quattro ragazzi delle classi quarte dell’indirizzo informatico Anna Martini, Annita Pivetta, Simone Brentan ed Emanuele Trevelin hanno partecipato all’HACK 2030, hackathon avente come finalità l’educazione alla sostenibilità, come previsto dall’Agenda 2030 dell’Onu.
Ragazze e ragazzi selezionati fra numerose scuole italiane e divisi in gruppi dagli organizzatori dell’evento hanno intrapreso una gara di idee durata due giorni, per sviluppare progetti inerenti i diciassette obiettivi dell’Agenda 2030. Alla selezione finale hanno partecipato anche due dei nostri studenti, Simone Brentan di 4BII ed Emanuele Trevelin di 4AII. E’ stata forte l’emozione per Emanuele Trevelin quando ha saputo che il suo gruppo aveva vinto la competizione con il progetto “Self-made school”, riguardante il settimo obiettivo dell’Agenda 2030: l’energia accessibile e pulita. Il premio consiste in un viaggio a Dubai per partecipare ad attività e competizioni che si svolgeranno nel corso del “Meeting mondiale dell’Educazione” nel prossimo mese di marzo e che saranno occasione di confronto e di scambio di esperienze con ragazzi di provenienza internazionale.